lunedì 18 febbraio 2013

Nostalgia degli USA: Hamburger faidame

Due volte negli USA e la valigia già pronta per tornarci...l'itinerario è pronto, le cose da fare e vedere già ben chiare nella testa....mancano solo i biglietti, ma quello è un dettaglio!!! Si perchè sia mio marito che io adoriamo tutto quello che è made in USA...

Nel frattempo ci consoliamo con la televisione (praticamente perennemente sintonizzata su serie e film americani) e con la cucina.
La prima cosa che viene in mente a chiunque, parlando di cucina americana sono gli Hamburger, la seconda le torte a strati che tanto sono diventate di moda anche da noi. Ho fatto un po' di esperimenti e nei prossimi giorni posterò un po' di ricette derivate dagli States, ma riviste secondo il nostro gusto.
Prima proposta: Hamburger. Cosa ci vuole a fare degli hamburger? Niente se compriamo i panino già fatti, ma tanto se vogliamo fare i panini noi.

Eccoli qui:
HAMBURGER (o meglio Cheeseburger) FAIDAME

scusate le bandierine....ma erano le uniche che avevo :-p

INGREDIENTI
Per i panini (ne sono venuti 6 ma ne ho usati 4):
150 gr di farina 00
150 gr di manitoba
100 ml di latte
75 ml di acqua
1 uovo piccolo
12 gr di zucchero
15 gr di burro
12 gr di lievito di birra fresco 
sale, semi di sesamo 

Per farcire io ho usato:
8 fette di cheddar
4 hamburger di manzo
12 fette di bacon
foglie di lattuga
ketchup, maionese, senape a piacere

Ho sciolto il lievito nell'acqua tiepida e a parte ho sbattuto l'uovo.
In una ciotola ho messo tutti gli ingredienti (tranne i semi) ed ho lavorato fino a quando non è risultato un impasto liscio e uniforme. Ho formato un panetto e l'ho fatto lievitare, coperto da uno strofinaccio, nel forno con la luce accesa.
Ho ripreso il panetto, ho formato le palline di grandezza uniforme e le ho messe sulla placca del forno rivestita di carta forno. Ho spennellato i panini con un goccio di acqua e versato i semi di sesamo e li ho fatti lievitare di nuovo fino al raddoppiamento del volume (circa un'ora).
Ho quindi cotto i panini in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti circa.

Per farcirli ho tagliato i panini a metà e li ho "tostati" su una piastra caldissima e li ho tenuti da parte in caldo. In una padella ho cotto le fettine di bacon fino a farle diventare croccanti e ho tenuto da parte in caldo anche queste. Ho cotto gli hamburger sulla piastra girandoli da entrambi i lati.

Infine ho montato i miei hamburger: sulla parte inferiore del pane ho spalmato uno strato di ketchup, ho quindi messo la foglia di lattuga, 3 fettine di bacon e una fetta di cheddar. Ho appoggiato sopra l'hamburger appena tolto dalla piastra, un'altra fetta di cheddar ed ho chiuso il tutto con l'altra metà del panino spalmata anch'essa di ketchup.

Il trucco per ottenere dei panini morbidi, succosi e con il formaggio ben fuso è quello di preparare tutto prima e mettere per ultimi gli hamburger appena tolti dalla piastra in modo tale che il loro calore faccia sciogliere il formaggio e crei all'interno del panino quel minimo di umidità che è necessario per mantenerlo morbido e far emergere tutti i sapori.
Io li ho farciti così, ma possono essere farciti in tanti modi diversi, si possono aggiungere cipolle, cetriolini, funghi; si possono utilizzare tipi diversi di carne; insomma ci si può sbizzarrire...per poter gustare un cibo da fast food, ma in modo più salutare.




1 commento:

  1. Wow!!!!! Addirittura con i panini fai da te.....bravissima!!!!!

    RispondiElimina