giovedì 26 aprile 2012

Crostata frangipane all'arancia....rovesciata

Print Friendly and PDF
Metti un'idea che frulla nella testa....metti un pomeriggio a casa da sola libera di pasticciare...metti che apri il freezer e trovi quell'avanzo di pasta frolla....metti che nel frattempo qualcuno ti istiga a fare un'altra crostata frangipane....

La colpa non è mia....ma ha cospirato tutto contro di me...il richiamo del forno è stato più forte, la voglia di sperimentare ha avuto il sopravvento (rischiando anche di farmi buttare una pentola) e mi sono ritrovata a comprare le arance senza sapere perchè, ma sapendo quale ardua impresa volevo tentare.

Il punto fermo era la crema frangipane di Ambra e una nuova partecipazione all'MTC di aprile...L'improvvisazione e la fortuna hanno poi dato origine (non ci credevo nemmeno io) a questa crostata frangipane all'arancia....rovesciata (la crostata non l'arancia :-P)

Per la pasta frolla:
250 gr di farina 00 (Molino Chiavazza)
125 gr di zucchero
125 gr di burro
1 uovo

Per la crema frangipane, la ricetta è quella di Ambra:
100 gr di mandorle pelate
100 gr di burro ammorbidito
100 gr di zucchero
1 uovo
30gr di maizena (Amizea Molino Chiavazza)
Aroma di Arancia

Per il curd all'arancia:
il succo di una grossa arancia
100 gr di zucchero
100 gr di burro
3 tuorli d’uovo

Inoltre:
Alcune fette di arancia (senza buccia)
Zucchero di canna

La pasta frolla era già pronta in freezer; qualche giorno fa avevo fatto un panetto mettendo tutti gli ingredienti nell'impastatrice e facendo andare qualche minuto. A mano avevo terminato di impastare e quindi dopo un paio d'ore di riposo in frigorifero (visto che non riuscivo più ad utilizzarla) avevo messo la pasta in congelatore.

Ho preparato la crema frangipane di Ambra montando bene il burro con lo zucchero, aggiungendo l'uovo leggermente sbattuto, qualche goccia di aroma all'arancia, le mandorle, che avevo frullato con un paio di cucchiai di zucchero (sottraendoli al totale), ed infine la maizena.

Ho quindi imburrato una teglia, ho spolverato il fondo con lo zucchero di canna e vi ho posto sopra le fettine di arancia a cui avevo tolto solo la buccia esterna. Ho ricoperto tutto con uno strato abbastanza spesso di crema frangipane ed infine ho posto sopra un disco di parta frolla di circa mezzo centimetro di spessore, facendolo aderire bene alla crema ed infilandolo bene nei bordi.
Ho infornato per 25 minuti a 180° finchè la pasta non ha assunto un bel colore dorato. Appena tirata fuori dal forno, ho rovesciato la torta su un piatto e l'ho lasciata raffreddare.
Nel frattempo ho preparato il curd all'arancia, facendo sciogliere il burro, ho aggiunto lo zucchero, il succo dell'arancia e i tre tuorli d'uovo leggermente sbattuti. Continuando a mescolare ho portato a cottura finchè non ha assunto la consistenza cremosa che cercavo.

Ho quindi servito la crostata accompagnandola con il curd all'arancia, che le dona quel tocco in più per chiudere in bellezza una cena...
Senza il curd trovo invece sia perfetta per la colazione....sempre se ne è avanzata



Con questa crostata partecipo all'MTC di aprile
La torta Frangipane

3 commenti:

  1. . e metti che, alla fine, venga fuori un dolce golosissimo come questo! Il curd all'arancia è un colpo al cuore, per me: ma anche l'idea della crostata rovesciata è deliziosa, specialmente con le arance che caramellano sul fondo. Mi fermo qui, perchè come primo giorno di dieta commentare più a lungo equivale a un martirio :-9 ma ti assicuro che è davvero bellissima! grazie ancora
    ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ci provo da domani....la dieta intendo :-)

      Elimina