mercoledì 16 maggio 2012

Budino salato al pomodoro con stracciatella e salsa al basilico

Print Friendly and PDF
5 maggio 2012: la data tanto attesa...la pubblicazione a blog unificati della ricetta del mese per l'MT Challenge.
Questa volta la ricetta è stata proposta da Francesca, la vincitrice di aprile....Scorrendo i tag del suo blog si nota come sia un'appassionata di dolci. E cosa poteva proporci se non un BUDINO???? Ma non un budino normale....nooooo sennò che MTC sarebbe? Un budino salato!!!! L'ennesima deliziosa scoperta che ho fatto da quando ho iniziato a frequentare il mondo dei blog e l'MTC. Poi le "pesti" di Menù turistico, Alessandra e Daniela, hanno messo il carico: "non basta un budino salato, noooooooooooooo: vogliamo anche 2 accompagnamenti meglio se fatti in casa...."
I neuroni si sono messi in moto e hanno inziato a partorire idee, a cambiare idee, a ripescare idee...
Per ora, vista anche la facilità di realizzazione di questi budini, ne ho sformati di 3 tipi, ma qualche altra lampadina si è accesa e il frigorifero è ancora pieno di verdure...il freezer anche....per non parlare della dispensa per i legumi....
Comunque bando alle ciancie......Il primo esperimento è stato questo: Budino salato di Pomodori, stracciatella e salsa al basilico praticamente un' adattamento di un classico della cucina estiva italiana: la caprese... rigorosamente tutto (o quasi) "home made", come suggeriscono Daniela e Alessandra nelle regole, impiattato in versione patriottica in onore della fede calcistica del maritino.
INGREDIENTI:
Per il budino (me ne sono venuti 3):
500 gr di pomodori piccadilly
1 uovo
50 ml di panna
15 gr di parmigiano grattugiato
sale

Per la stracciatella
400 gr di mozzarella freschissima
150 gr di panna
sale
erba cipollina

Per la salsa al basilico
Basilico
olio
latte
pinoli

STRACCIATELLA
Il giorno prima ho preparato la stracciatella: ho spezzato a mano la mozzarella cercando di fare dei pezzettini piccoli, ma non regolari; l'ho messa in un contenitore con il coperchio, ho aggiunto 100 ml di panna, un pizzico di sale e ho mescolato bene. Ho chiuso il contenitore e l'ho messa a riposare in frigorifero per 24 ore mescolando ogni tanto ed aggiungendo un altro po' di panna quando era stata assorbita un po' di quella iniziale. Un paio d'ore prima di usarla ho aggiunto un po' di erba cipollina tritata finemente per dare un po' più di sapore.

BUDINI
Ho preparato i pomodori: li ho tagliati grossolanamente e messi in pentola a cuocere senza null'altro. Li ho quindi passati con il passaverdure e rimessi in pentola per far asciugare il più possibile l'acqua che si era formata. Infine ho passato la polpa in un colino a maglie strette rivestito di garza, lasciando filtrare per bene anche gli ultimi residui di umidità.

Con la polpa ben asciutta ho preparato i budini frullando (con il frullatore ad immersione) la polpa stessa con la panna, ho aggiunto l'uovo leggermente sbattuto, il parmigiano e ho regolato di sale. Ho quindi versato il composto negli stampini usa e getta ben unti con olio e li ho cotti in forno a bagnomaria per 35' circa a 180°. Lasciando gli stampini in forno qualche minuto in più i miei budini si sono come ristretti e sono riuscita a sformarli benissimo, dopo aver aspettato che si raffreddassero per bene.

SALSA AL BASILICO
Nel frattempo ho preparato la salsa al basilico, frullando velocemente insieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere la consistenza di una crema. (A quella in più ho aggiunto tanto parmigiano e l'ho usata per condire la pasta!!!)

Mentre stavo prendendo la macchinetta per fare le foto, mio marito in un impeto di orgoglio bianconero (non me ne vogliano gli altri tifosi!!!) ha realizzato una sua personale versione:



Grazie Francesca, mi hai aperto un mondo!!!!

Con questa ricetta partecipo all'MTC di maggio: I BUDINI SALATI




14 commenti:

  1. Parto dalla perfezione del budino al pomodoro, che è roba da veri chef. Sformato benissimo, quasi senza bolle in cottura, proprio perfetto. L'aspetto cromatico ha un suo perchè :-) (meno le tre stelle,ma si sa che son genoana), ma quello che apprezzo di più è la preparazione della stracciatella, che è il quid in più del piatto, ciò che lo rende più riconoscibile come tuo e che dà un tocco di personalità alla rielaborazione di un classico. E a questo punto, muoio dalla curiosità di vedere gli altri!
    Bravissima
    ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' per questo che partecipo all'MTC...perchè oltre a darmi sempre nuovi spunti (e ne beneficia anche il quotidiano!), mi attiva il neurone goloso ma addormentato.....e poi i tuoi commenti valgono da soli la fatica :-)
      Grazie.....

      Elimina
  2. Che meraviglia!! Sono venuta qui perchè il colpo d'occhio mi ha attirata, ma leggere la preparazione è stata una sorpresa! Cioè, posso prepararmi la stracciatella da sola?? Mi stai dicendo questo? Ah, se la copio! Intanto ti faccio i miei complimenti, mi aggiungo ai tuoi followers e mi presento: sono Valentina! buona serata!

    RispondiElimina
  3. Una settimana fa ero esattamente così anch'io.....mi sono sentita come un archeologo davanti a un sarcofago!!!! Grazie dei complimenti...ho sbirciato i tuoi.....e copiato quello di carote!!! Mi ispira....quanto mi ispira....
    P.S. Mi sono aggiunta anch'io!!!

    RispondiElimina
  4. mi piace l'entusiasmo con cui partecipi al gioco! e la tua proposta tricolore mi piace ancora di più, così fresca, ben fatta e gustosa, complimenti!
    ciao :-)
    Francesca

    RispondiElimina
  5. bellissima la proposta tricolore gnammmm

    RispondiElimina
  6. Bellissimo il tuo budino, e ha un'aspetto moooolto invitante!! :-) indovina chi sono?! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehmmmmmmmm quanto grande è la figuraccia se ammetto che non riesco a indovinare???? :-p

      Elimina
    2. il nome "Pagnottella" ti dice nulla? :D

      Elimina
    3. Sarà l'età.....sarà....non lo so cosa sarà.....il nome "Pagnottella" qualcosa mi ha acceso in mente.....ma non riesco a catalogarlo!!!! ^_^'

      Elimina
    4. XD Sono una delle moderatrici su I Dolci di Chiara :D Mi fa piacere ritrovarti anche qui, soprattutto all'interno del contesto del MTC :)

      Elimina